La ricostruzione unghie ad Agrigento, ovvero l’applicazione delle unghie artificiali, è una tecnica estetica ormai molto popolare che mira all’abbellimento dell’unghia naturale.

Sicuramente vi sarà capitato di leggere pareri discordanti sulla sicurezza di questo trattamento o magari sulla sua efficacia. Vi assicuro che una ricostruzione unghie realizzata da un esperto e con materiali di qualità dura nel tempo e non arreca danni all’unghia naturale e con questa guida proverò a fare chiarezza sull’argomento, dandovi tutte le informazioni che vi serviranno per scegliere la tecnica più adatta a voi e alle vostre unghie.

Esitono diversi metodi acrilico, gel o allungamento.

Ricostruzione unghie ad Agrigento

Una ricostruzione unghie ad Agrigento fatta ad opera d’arte e con materiali di qualità deve durare nel tempo e – salvo imprevisti dovuti, ad esempio, ad urti violenti – deve rimanere intatta fino alla seduta di refill e cioè quando l’onicotecnica procede al riempimento di quella che è la parte di unghia naturale cresciuta nel frattempo. Le unghie naturali crescono in media 0,5/1 millimetro ogni settimana ed è proprio questa variabile che rende impossibile determinare esattamente quanto sia una durata universale da ritenere accettabile. Diciamo che in linea di massima 25/30 giorni è un range di tempo oltre il quale sarebbe meglio non andare, perché la ricrescita a quel punto inizia ad essere piuttosto vistosa e la struttura dell’unghia potrebbe essere meno stabile.